mannion italia porto rico

Alvarado domina l’Italia: è sconfitta contro Porto Rico, ora subito la Lituania

Home Nazionali Olimpiadi 2024

L’Italia cade contro Porto Rico dopo il +61 contro il Bahrain di un paio di giorni fa. Gli Azzurri soffrono i ritmi dei caraibici, sostenuti dal pubblico di casa, e soprattutto vengono dominati da Josè Alvarado, un rebus irrisolto per la difesa della squadra di Pozzecco. Ora l’Italia troverà in semifinale subito la Lituania, in quella che si pensava potesse essere la finale. Porto Rico invece se la vedrà col Messico.

Avvio non perfetto per l’Italia, che insegue Porto Rico e fatica un po’ a tenere il ritmo degli avversari. Dal canto loro i caraibici trovano subito un caldissimo Tremont Waters che prima ubriaca Tonut e poi segna da 3. Il primo quarto termina con gli Azzurri sotto 15-14 e una clamorosa stoppata di Toro su Ricci in contropiede, che fa esplodere il Coliseum. Al rientro in campo nel secondo quarto Gallinari segna 5 punti consecutivi e serve un assist perfetto a Ricci per portare l’Italia avanti di 3. Porto Rico riprende ritmo e con il gioco da 3 punti di Alvarado e la schiacciata in tap-in di Pineiro torna a -1, costringendo Pozzecco al timeout. Gli Azzurri riprendono controllo della gara e con Mannion e Gallinari trovano il +8, anche se Waters e Pineiro continuano ad essere delle spine nel fianco e accorciano, col primo tempo che si conclude 35-40.

Il secondo tempo azzurro inizia come il primo: buona circolazione di palla e tiri sbagliati. Con due triple di Alvarado, Porto Rico riesce anche a tornare avanti sul 44-42, la reazione dell’Italia arriva con due triple di Spissu e Mannion, alle quali risponde un gioco da 3 punti di Conditt per il 50-49. L’Italia resiste alla coppia Alvarado-Conditt, col lungo che commette anche il quarto fallo, e arriva al 30′ sul 57-57. Gli Azzurri continuano a soffrire anche nel quarto periodo, concedendo troppo a rimbalzo offensivo e venendo puniti da alcune giocate clamorose come una tripla di Clavell sulla sirena dei 24”. Alvarado firma il +9 con due triple dimostrandosi il migliore in campo e respingendo anche il tentativo di rimonta azzurro. Piove sul bagnato nel finale, perché Gallinari è costretto ad uscire dal campo per infortunio a 2′ dalla fine. Il punto esclamativo lo mette ancora Alvarado, con una tripla da distanza siderale: Porto Rico vince 80-69.

Porto Rico: Pineiro 8, Conditt 15, Howard, Reed 3, Alvarado 29, Thompson Jr NE, Ford, Clavell 9, Romero 5, Ortiz 3, Toro, Waters 10.

Italia: Spissu 9, Mannion 11, Abass 8, Tonut 6, Gallinari 14, Melli 7, Ricci 7, Bortolani NE, Caruso NE, Polonara 3, Pajola 2, Petrucelli 2.

Foto: FIBA

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.