stan van gundy

NBA – Stan Van Gundy risponde piccato a Mark Cuban sul Play-in

Home NBA News

Prosegue la polemica sul Play-in in NBA, dopo i pareri avversi dei Dallas Mavericks espressi attraverso Luka Doncic e il proprietario Mark Cuban. In particolare quest’ultimo, pur ammettendo di aver votato a favore di questa nuova regola pochi mesi fa, si è schierato ora contro di essa. I Mavs attualmente sono settimi in classifica, fino a un paio di anni fa sarebbero stati quasi certi di un posto nei Playoff: ora no, perché dovranno comunque passare dal Play-in.

Alle parole di Cuban nelle scorse ore ha risposto piccato Stan Van Gundy. Il coach dei New Orleans Pelicans si è schierato implicitamente a favore del Play-in come il collega Tom Thibodeau, ma non ha risparmiato una frecciatina all’owner dei Mavs parlando con USA Today:

Ho trovato divertente che Mark Cuban, al quale voglio assolutamente bene, abbia in realtà spinto per questa regola. Non solo l’ha votata, ma ha spinto per averla. E ora che sono nella posizione in cui sono, non gli piace più. Il mio pensiero? Non è importante, stiamo cercando di entrare nel Play-in. Quindi la mia opinione su cosa avrebbero dovuto fare non è importante. Non ci penso neanche. Stiamo cercando di entrarci, quella è l’unica cosa che mi interessa.

Dallas come detto è settima ad Ovest, con un record di 30-25 e 2 gare di svantaggio rispetto a Portland, sesta. A meno di clamorose rimonte, i Mavs faranno il Play-in insieme ai Grizzlies e a due tra Warriors, Spurs e Pelicans. Proprio la New Orleans di Van Gundy è undicesima: la prima posizione “fuori” dal Play-in. NOLA ha un record di 25-31 e 2.5 gare di ritardo sul decimo posto occupato da San Antonio e Golden State a pari-merito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.