LeBron James

Lakers, LeBron James vicino al rinnovo a cifre MOSTRUOSE ma Philadelphia spera ancora

Home NBA News

Sembra avviarsi alla conclusione la telenovela in merito alla permanenza di LeBron James ai Los Angeles Lakers.

LBJ dovrebbe restare in gialloviola firmando quello che con tutta probabilità sarà l’ultimo contratto della sua carriera. James declinerà la player option per la prossima stagione per firmare un nuovo accordo di durata triennale. Una firma che gli garantirà di restare sul parquet fino a 42 anni, percependo un totale di 162 milioni di dollari, il massimo per un giocatore con più di 38 anni.

Rinunciando alla opzione, LeBron nell’immediato perderà quasi 2,5 milioni di dollari. In cambio, però, avrà una “no trade clause” nel contratto. Ciò significa che i Lakers non potranno scambiare James se il giocatore stesso non vorrà cambiare aria. LeBron ha già beneficiato in passato di una clausola del genere, un privilegio toccato solamente a 10 atleti nella storia della NBA.

La decisione delle franchigia californiana all’apparenza potrebbe sembrare folle per un giocatore della sua età, così come potrebbe apparire sproporzionato lo stipendio. In realtà, al dispetto della carta d’identità, LBJ continua a fare la differenza come dimostra la stagione appena conclusa con 25 punti, 8 assist e 7 rimbalzi di media, tirando con oltre il 40% dalla lunga distanza.

Insomma, i Lakers si avviano ad essere ancora a immagine e somiglianza di LeBron con un contratto che lo accontenta in toto e un allenatore (JJ Redick) a lui molto gradito. Vedremo se il front office gialloviola completerà l’opera riuscendo a scegliere Bronny al prossimo Draft.

Resta sullo sfondo, ma molto più defilata, la possibilità di trasferirsi ai Philadelphia 76ers. Il fatto che LeBron rinunci alla player option per diventare free agent appare ormai assodato. L’ipotesi più concreta è che firmi il nuovo contratto di cui sopra con i Lakers ma ci sarebbe ancora una porticina aperta per il colpo di coda di Daryl Morey. Di sicuro, qualora firmasse il nuovo accordo, le chance di vederlo ai Sixers si quasi azzererebbero. L’unica possibilità che LeBron arrivi a Philadelphia è come free agent. Possibilità che però si fa sempre più remota ora dopo ora, in favore della permanenza ai Lakers.

Redazione BasketUniverso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.